Alan Ford e le avventure del Gruppo TNT

Chi di voi conosce le avventure di Alan Ford e del Gruppo TNT?

Ecco, questo articolo è per gli appassionati e per tutti coloro che desiderano conoscere questo “caso fumettistico” italiano.

Siamo nel 1969, in una Italia in piena ripresa economica.

Il Fumetto nero ha i suoi grandi nomi

e Max Bunker, insieme al disegnatore Magnus creano un personaggio del fumetto decisamente nuovo:

Alan Ford.

Alan Ford con Bob Rock
Un giovane e prestante ragazzo americano, un grafico pubblicitario senza un ufficio fisso che per errore si imbatte nel Gruppo TNT.

Come ogni nero che si rispetti, il formato è tascabile e ogni pagina ospita una media di due vignette.

Torniamo alle avventure di Alan Ford e del Gruppo TNT…

in un negozio di fiori di New York – che fa da copertura – ha sede una agenzia di scapestrati agenti segreti.

Il negozio di fiori di New York che fa da copertura all’ agenzia di scapestrati agenti segreti.

Con modi non sempre ortodossi risolvono brillantemente svariati casi ma, non si capisce perchè, non riescono a sbancare il lunario.

Cerchiamo di descrivere, a grandi linee, i personaggi principali:

Alan Ford

Alan Ford

Un prestante grafico pubblicitario, ingenuo e squattrinato, inizialmente incontra il gruppo TNT per errore e viene scambiato per una recluta.

Timido per natura, le sue missioni hanno successo più per fortuna che per vera capacità.

la Cariatide

la Cariatide

E’ il primo capo del gruppo, sempre assonnato e in compagnia dell’amico Geremia e della cavia Squitty.

E’ l’autoritratto – caricatura di Max Bunker

Numero Uno

Numero Uno

E’ un vecchio paralitico, con una mente critica e opportunista.

Non si conosce la sua vera età perché vanta di conoscere personaggi di altre epoche.

Conte Oliver

Conte Oliver

Un nobile inglese caduto in disgrazia, molto intelligente e capace MA… tendente al furto

Bob Rock

Bob Rock

Piccolo di statura e con un naso spropositato, è impulsivo, irascibile e particolarmente sfortunato

E’ la caricatura di Magnus

Grunf

Grunf

Un immigrato tedesco che realizza strampalati macchinari (addirittura funzionanti).

E’ sempre vestito in tuta e occhiali da aviere e usa magliette con motti particolari.

Purtroppo il fumetto non avrà da subito il successo che merita ma inizierà a attirare un maggior pubblico dalla pubblicazione numero 26.

In questo fumetto compare uno dei maggiori antagonisti della banda:

Superciuk

Superciuk

Uno spazzino che si trasforma in Robin Hood al contrario,

si, hai letto bene!

Ruba ai poveri per dare ai ricchi e il suo super potere è una fiatata alcolica!

Siamo giunte alle battute finali e prima di lasciarti al focus video, in attesa di poterti raccontare questo e altri fumetti al MIDI, una curiosità:

Secondo alcuni critici (e mi trovano completamente d’accordo), Alan Ford è considerato il “Paperino umanizzato”.

Cosa ne pensi?

Autore dell'articolo: damadelg