L’arte dell’istante

La fotografia, l’arte di cogliere istanti e conservarli in eterno!

Con le nuove tecnologia, scattare una foto e postarla on line, è realmente un gioco da ragazzi… ma,

“fare una foto”

NON è sinonimo di

“essere un fotografo”.

Questa differenza è il punto di partenza per descrivere l’arte della fotografia, secondo Giampiero Melis.

Per Melis, la fotografia è come un diario di viaggio, uno scrigno dove poter immortalare istanti e emozioni.

Ma la più grande dote di un fotografo è senza dubbio quella di cogliere l’istante, l’espressione, l’occhio lucido o la vibrazione del labbro che nascondono emozioni uniche.

Ecco, Giampiero Melis, è un grande artista, perchè in un click, riesce a riprendere un’immagine che, in realtà, è un mix di istanti e emozioni di tutti gli attori, e tra questi, non si può non annoverare anche il fotografo!

Attraverso le immagini che le macchine riprendono, Giampiero Melis riesce a entrare silenziosamente e con una riservatezza unici, in eventi e manifestazioni, coglie il momento che lo emoziona e…

in parte diventa protagonista dell’attimo!

La sua professionalità va oltre il classico “click”, “ripetete nutella”, è molto di più!

Ma la parte più sorprendente del suo lavoro è rendersi conto che ogni suo scatto è perfetto!

Coglie la naturalezza delle espressioni, scatta e immortala attimi come solo un artista può fare.

Nelle sue opere, se da un lato descrive ciò che il mondo, come una cinepresa gli presenta, dall’altra coglie ciò che il suo io interiore desidera immortalare!

Così, sfogliando il suo diario, possiamo incantarci davanti a pose non pose, vibrazioni, la natura che interagisce con l’uomo, un cielo cupo e lo spumeggiare di un mare in tempesta.

Un artista con la A maiuscola, un professionista che nelle sue opere miscela tecnica e il suo IO, anzi, la sua pancia!

 

Articolo creato 84

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto