Su Romanzesu a Bitti: sito dogriendly

Su Romanzesu a Bitti: sito dogriendly!

Questa settimana vi vogliamo raccontare un’altra meta dogfriendly in Sardegna: il Complesso Nuragico su Romanzesu a Bitti.

Insieme al Bimboinspalla team, eccoci nell’altopiano granitico “Sa Serra”, a 750 m s.l.m., accolti dalla coop. Istelai, in quello che doveva essere, sino all’anno scorso, un grandioso bosco di sugherete.

la coop. Istelai

Diversi ettari di parco che non vediamo l’ora di esplorare!

Il tartufo di Lola inizia a sentire profumi nuovi e un componente della coop ci accoglie con

“I nostri ospiti a 4 zampe, possono star liberi in tutto il parco!”

UAU!

Così Lola ci segue e ci accompagna

(Sinceramente il guinzaglio sempre tra le mani, perché… non si sa mai!)

Iniziamo a conoscere il sito dalla capanna labirintica

una struttura più grande delle altre capanne (sarà per l’importanza che rivestiva durante l’età del bronzo? I misteri del nuragico!!!), con muri concentrici, orientati a est, che portano a un vano centrale con basamento circolare in pietra.

Pianta alla mano e conosciamo due templi a megaron.

 

Oggi non resta che poco meno di un metro di muratura ma, nei tempi d’oro, avevano pianta rettangolare, con la cella preceduta da vestibolo.

E poi capanne, tantissime capanne!

Grazie agli scavi condotti con una certa cura, possiamo vedere capanne pluricellulari, spesso con sedili in pietra per tutto il perimetro interno, e addirittura si individua il luogo che un tempo ospitava il focolare.

Ultima tappa di questo pomeriggio a “Su Romanzesu”…

Il pozzo sacro, il cuore pulsante di questo villaggio.

 

Costruito attorno a acqua sorgiva (oggi non più visibile), interamente in granito, è il primo ritrovamento che ha portato alla scoperta di questo complesso nuragico.

Torniamo al 1919, quando, mentre si ricercava dell’acqua, timidamente compare un pozzo sacro. Il famoso Taramelli, fa il resto ed ecco a noi un pozzo a tholos attorno a acqua sorgiva da cui si diparte un corridoio di ca 42 metri e una vasca circolare gradonata che forma un anfiteatro, Un gran bel luogo dove raccogliere questo bene così prezioso e dove celebrare il culto delle acque!

Aria di unicità, ottimi compagni di viaggio… Su Romanzesu, ti abbiamo nel cuore!

Una piccola gallery:

 

Autore dell'articolo: damadelg

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *