Samugheo: Museo MURATS e Tessingiu

La linea sottile che separa arte e artigianato…

forse non esiste, forse, dopo questa seconda incursione a Samugheo, ne siamo sempre più convinte!

Ovviamente, non potevamo perderci l’occasione di ri – ammirare la bellezza della nostra arte e così,

eccoci a organizzare una escursione nuova di zecca insieme al bimboinspalla team!

Un pomeriggio per tuffarci in questa perla del Barigadu e per farci conquistare (per l’ennesima volta) dal cuore pulsante del saper fare in Sardegna.

Già, vi ricordate il nostro precedente articolo?

Il Murats…

Da dove cominciare?

Ah, si! Quest’anno reduce da un restyling, si presenta nella sua migliore veste.

Al piano terra, la collezione dell’Aga Khan (si si, avete letto benissimo, proprio lui!) e l’esposizione della strumentazione che caratterizzava il nostro artigianato:

tessitura

 

intaglio

 

ceramica

 

lavorazione del vetro.

Il piano superiore, invece, si arricchisce con l’installazione del cosiddetto “Tappeto Corale”, un pannello multimediale dove l’arte della tessitura viene raccontata dalle artiste del posto. Donne che, raccontando la loro storia, ci regalano tratti indelebili della storia e dell’identità di ognuno di noi.

 

Dopo esserci immerse in questo affascinante spaccato, abbiamo visitato la 50a mostra dell’Artigianato Sardo:

Tessingiu!

Possiamo chiamarla mostra dell’artigianato ma più osserviamo queste bellezze, più ci convinciamo che

i nostri artigiani sono ARTISTI!

Rimarrei ore a osservare in religioso silenzio questi manufatti, ogni opera è unica e trasmette tratti peculiari della nostra sardità ma, ed è questa la loro fantastica abilità, senza banalizzarsi nei luoghi comuni. Utilizzano i materiali più svariati e, niente!

li guardiamo e inciampiano (metaforicamente!) sul messaggio che trasmettono!

Ceramiche e tessuti,

ori,argenti e metalli,

sete e legni…

Sono così orgogliosa di tanta arte, arte e artigianato che raccontano il nostro essere non solo in Sardegna… no, qui varchiamo i confini nazionali!

Vabbè, quest’anno, forse più dell’anno scorso,

siamo rimaste piacevolmente incantate…

Sono di parte? Forse

Sarà che in questo ultimo anno mi sono ricordata quanto è bello essere storici dell’arte? Forse

Se poi la mostra Tessingiu viene allestita nell’ex cantina sociale…

Vabbè…vi piace vincere facile!

Ecco un uso intelligente di un’archeologia industriale!

La Sardegna che ci piace… e abbiamo già prenotato per la 51a edizione! (non sarà un po’ prestino?)

 

E Lola?

Beh, dalle foto lei è a suo agio, rilassata post pranzo!

Riconfermiamo Samugheo una meta #dogfriendly;

noi ormai giriamo sempre al guinzaglio per sentirci più sicure e quando entriamo in posti chiusi, per evitare inconvenienti, prima ci dedichiamo a una bella bevuta d’acqua fresca e una costruttiva “Passeggiata liberatoria”.

Basta davvero così poco? Già… ormai siamo esperte, vero Lola?

Risponde “BAU”, interpretate voi!

 

Autore dell'articolo: damadelg

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *